Ogni materiale esistente ha diversi livelli di durezza. Il diamante sembra essere il più duro di tutti i materiali conosciuti, per esempio. Il talco, invece, è più morbido.

Ma cosa significa realmente durezza? Nonostante la concezione popolare, o meglio l'equivoco, non indica certo la durezza di un materiale o di una sostanza. Il diamante, che è il più duro, si spezzerebbe sicuramente se colpito con un martello. Steel, invece, no.

Spiegazione della durezza

Per eliminare tutte le confusioni, la durezza indica la capacità di un oggetto di evitare rientranze quando viene applicata la forza. In termini più semplici, gli oggetti con un'elevata resistenza ai graffi sono considerati duri (il diamante è uno di questi) mentre quelli che si graffiano più facilmente non sono considerati così duri. I test Rockwell e Brinell vengono utilizzati per misurare la durezza delle sostanze.

 

Quando utilizzare il test Brinell?

Quando si tratta di sostanze che hanno una superficie ruvida, i test Brinell dovrebbero essere utilizzati poiché possono essere relativamente distruttivi e le superfici lisce ne risentirebbero.

Viene utilizzato anche nei casi in cui qualsiasi altro test non sarebbe in grado di ottenere risultati soddisfacenti. Con il penetratore relativamente grande, il Brinell Test è ideale per sostanze specifiche o oggetti metallici che richiedono un penetratore grande.

Tuttavia, tende ad essere piuttosto lento e ingombrante rispetto a test simili e questo dovrebbe essere tenuto a mente per coloro che hanno limitazioni di tempo per il processo di test.

 

Quando utilizzare il test Rockwell?

Quando si tratta di coloro che non hanno molta esperienza nei test di durezza, il Rockwell Test dovrebbe essere una scelta primaria poiché è un test relativamente facile da condurre. Per non parlare del fatto che elimina tutti gli errori meccanici e produce i risultati più accurati.

Il Rockwell Test è ideale per testare la durezza di tutti i tipi di materiali o sostanze. Ciò include sostanze piuttosto dure come acciaio temprato o altri metalli duri.

Ciò fornisce ai tester un motivo in più per utilizzare questo test ed è esattamente quello che fanno poiché il Rockwell Test è il metodo più comune per i test di durezza.

Se la conservazione del materiale di prova è una priorità, allora Rockwell Test è perfetto in quanto evita il maggior danno possibile alla superficie ottenendo risultati accurati.

it_ITItaliano